Blog

Mopur

350 g acqua
180 g farina di soia tostata
80 g di glutine secco
6 g olio extravergine d'oliva
5 g lievito secco
1 pizzico di curcuma
1 pizzico di cumino
1 pizzico di paprica dolce
q.b. di sale


per il brodo aromatico:
2 litri di acqua
150 g di carote
1 costa di sedano
2 cucchiai di salsa di soia
1 pezzo di alga kombu


In una ciotola, mescolate il glutine puro con la farina di soia, le spezie (potete usare anche curry, paprica, zenzero o altre spezie che vi piacciono maggiormente) ed il sale. 
Aggiungere il lievito secco e mescolate.
Unite l'acqua e mischiate con una forchetta fino ad ottenere un composto molto morbido e leggermente appiccicoso.
Lasciate l'impasto nella ciotola, coprite con un foglio di pellicola trasparente e lasciate lievitare in un ambiente tiepido per 4-5 ore.
Nel frattempo, preparate il brodo aromatico portando ad ebollizione l'acqua. 
Aggiungete il sedano, una carota sbucciata, qualche cucchiaio di salsa di soia e l'alga kombu.
Dopo la lievitazione, il Mopur avrà assunto una consistenza molto morbida e, al tatto, risulterà elastico e non appiccicoso.
Preparare un canovaccio pulito, che non sia stato però lavato con detersivo.
Versatevi un goccio d'olio sulle mani e modellate l'impasto dandogli la forma di un salsicciotto. Sistemate il Mopur al centro del canovaccio ed avvolgetelo stile caramella legando i due capi con della cordicella da cucina. 
Evitate di stringere eccessivamente perché l'impasto gonfierà in cottura. 
Immergete il canovaccio con il Mopur nell'acqua del brodo ed attendete il bollore. 
Fate sobbollire per 50 minuti ad una fiamma molto dolce.
Dopo 50 minuti il Mopur è pronto. lasciatelo raffreddare poi srotolatelo
Il Mopur può essere degustato così com'è, in insalata, oppure può essere rosolato nell'olio, tagliato a pezzi per preparare uno spezzatino; ancora, si presta alla preparazione di cotolette vegetali, bistecche, sughi e molto altro. Se non si consuma immediatamente, il Mopur può essere conservato in frigo, coperto dal proprio brodo di cottura, per 4-5 giorni.

Salsa ai funghi
x circa 4 persone

300 g funghi porcini freschi
50 g burro
2 cucchiai olio evo
1 cucchiaio di maizena sciolto in un dito d’acqua
1 cipolla affettata fine
½ peperoncino sott’olio tagliato fine
1 cucchiaio di pomodoro concentrato

In una pentola antiaderente sciogliete il burro, fatevi rosolare la cipolla ed il peperoncino.
In seguito aggiungete i funghi affettati e unite il concentrato di pomodoro stemperato in mezzo bicchiere d’acqua.
Cuocete a fuoco lento per circa 20′.
Sciogliete un cucchiaino di maizena in un dito d’acqua e aggiungetelo al sugo.
Fate cuocere a fuoco lento finché il sugo si addensa.
Frullate grossolanamente 2/3 dei funghi e poi rimetteteli nel sugo.

Einen Kommentar schreiben