Blog

Un raccolto dall'importanza storica

Un raccolto dall'importanza storica

Quello che in queste settimane sta per iniziare, è sicuramente un raccolto di un’importanza storica. Mai, dai tempi delle Seconda guerra mondiale, l’attenzione del mondo per i beni di prima necessità è stata così alta. Il nostro pianeta è stato scosso da una pandemia, che non è ancora terminata, da un conflitto armato e da cambiamenti climatici nel giro di due anni o poco più. Le instabilità nei paesi in via di sviluppo sono crescenti e le differenze sociali sempre più accentuate. 
Proprio per queste ragioni il raccolto di cereali di quest’anno ha un’importanza rilevante a livello globale, sia per i paesi del terzo mondo o in via di sviluppo che per le nazioni industrializzate che, aimè, forse avevano dato beni fondamentali come il grano per scontato. 

Dopo un aumento vertiginoso dei prezzi internazionali si sta assistendo ad un ribasso, forse in vista di un raccolto, che però al momento è per lo meno incerto. Meteo avversa dell’ultimo minuto potrebbe ribaltare qualsiasi prognostico, così come accaduto un anno fa. Per quello che riguarda la Svizzera sono in corso animate discussioni tra il settore primario, quindi i contadini, e chi i prodotti poi li deve lavorare e commercializzare, come noi mugnai. Vi sarà senza dubbio un aumento del prezzo dei prodotti agricoli, a causa degli aumenti in atto da marzo sul fronte dell’energia e dei fertilizzati. Ad oggi sono stati fissati dei prezzi indicativi che però non soddisfano i produttori di cereali, che dal canto loro minacciano di orientarsi verso altre colture più redditizie qualora i loro costi di produzione non possano venir coperti. 

Noi di Homebaker cercheremo con ogni mezzo di garantire il nostro assortimento nell’usuale qualità e nel limite del possibile senza aumenti di prezzo significativi. Dal canto nostro, inoltre, ci sforziamo di riconoscere il giusto compenso ai produttori di grano che in questi giorni ci stanno conferendo il loro prodotto, riconoscendo un premio speciale per i produttori della nostra regione come facciamo da molti anni. Vista l’importanza della tematica e la sensibilità che voi, cari clienti e amici di Homebaker ci avete sempre dimostrato, non mancheremo di aggiornarvi in merito agli sviluppi.

Vi auguriamo una fantastica estate!
Alessandro Fontana, fondatore e CEO di Homebaker

Scrivi un commento